Fernanda Pivano, aperta a Milano la camera ardente

1' di lettura

Più di 200 i lettori che hanno reso omaggio alla scrittrice e traduttrice morta due giorni fa con una visita alla camera ardente. La sala, allestita nella casa di cura don Leone Porta, ha aperto poco dopo le 9 e chiuderà intorno alle 18

Più di 200 i lettori che hanno reso omaggio alla scrittrice e traduttrice morta due giorni fa con una visita alla camera ardente. La sala, allestita nella casa di cura don Leone Porta di via Boscovich 35, ha aperto poco dopo le 9 e chiuderà intorno alle 18. Sulla salma una copia della prima edizione Einaudi dell'Antologia di Spoon River, da lei tradotta e curata. I funerali saranno celebrati domani alle 11 a Genova nella basilica di Santa Maria Assunta di Carignano.

Leggi tutto
Prossimo articolo