Il gladiatore: obbligato a violare il monumento più bello

1' di lettura

Uno dei vigilantes che da 4 giorni hanno occupato il terzo anello del Colosseo, per protesta contro la privatizzazione del loro Istituto, lascia la sua posizione. Un gesto di buona volontà per aiutare la trattativa sindacale

Uno dei sette vigilantes dell'associazione nazionale combattenti scenderà a patti. E' questo il risultato della lunga trattativa di ieri, tra le sette guardie giurate, il dirigente sindacale Rdb Marco Lucarelli e il presidente della commissione lavoro della regione Lazio, Giuseppe Mariani. Un gesto di avvicinamento per iniziare le prove di dialogo con le istituzioni, e che fa da apripista all'incontro in prefettura tra il viceprefetto della Capitale, gli enti locali e le loro rappresentanze sindacali.

Leggi anche:

Colosseo, i vigilantes: "Siamo in condizioni precarie"

Leggi tutto
Prossimo articolo