Addio a Fernanda Pivano, Veronesi: "Era un angelo"

1' di lettura

Lo scrittore toscano: "Era esempio di purezza e enerosità, ha lasciato il segno nella vita di tutti i grandissimi autori che ha frequentato perché era pura di cuore"

"Un angelo". Così lo scrittore Sandro Veronesi ricorda Fernanda Pivano. "Credo che lei sia l'esempio di una purezza e di una generosità che non a caso l'hanno portata ad essere considerata l'angelo di tutti i grandi scrittori che ha frequentato", dice Veronesi. E ancora: "Tutti quelli che l'hanno conosciuta hanno dovuto ammettere che era davvero un angelo. Quando era giovanissima ha lasciato il segno nella vita di questi grandissimi, perché era pura di cuore".

Leggi tutto