Operai in mobilità organizzano "sagra del disoccupato"

1' di lettura

Vacanze amarissime per quasi 400 lavoratori ascolani che, proprio durante le ferie, sono stati messi in mobilità perché la loro azienda ha deciso di chiudere lo stabilimento

Vacanze amarissime per quasi 400 lavoratori ascolani che, proprio durante le ferie, sono stati messi in mobilità perché la loro azienda ha deciso di chiudere lo stabilimento. Gli operai in questione hanno deciso dunque di protestare e farsi sentire ma in un modo inusuale: hanno organizzato una "sagra del disocupato", con tanto di provocatoria scatola raccogli-offerte.

Leggi tutto
Prossimo articolo