Napoli, rom travolta con la bimba: è caccia al pirata

1' di lettura

Si indaga sulla morte della 20enne serba trovata su una strada di Secondigliano, mentre la sua piccola di soli sei giorni, ferita alla testa, lotta tra la vita e la morte all'ospedale. Le due potrebbero non essere state investite

Si indaga sulla morte della 20enne serba trovata su una strada di Secondigliano, mentre la sua piccola di soli sei giorni, ferita alla testa, lotta tra la vita e la morte all'ospedale. Le sue condizioni sono gravi ma stabili. Quella del pirata della strada non è la sola ipotesi su cui indaga la polizia municipale. Alcuni indizi fanno pensare che la giovane rom potrebbe essere morta altrove e poi lasciata in un secondo tempo sulla strada di Secondigliano dove è stato trovato il cadavere. L'autopsia aiuterà a chiarire alcune circostanze dando un'orario indicativo della morte.

Leggi tutto
Prossimo articolo