Eredità Agnelli, fisco indaga su una cifra vicina a 2 mld

1' di lettura

Al centro delle liti una somma depositata in Svizzera e mai dichiarata, che comprenderebbe anche beni come case, quadri, posti barca e oggetti d'arte. Ma la procura di Torino fa sapere che non esiste alcuna notizia che concretizzi un'ipotesi di reato

Il braccio di ferro tra Margherita Agnelli, figlia dello storico imprenditore della Fiat, e la madre Marcella sembra essere giunto a una svolta sorprendente. L'Agenzia delle Entrate ha disposto nuovi accertamenti sull'eredità dell'Avvocato dopo le dichiarazioni di Margherita. Quasi due miliardi di euro sarebbero stati depositati presso un conto svizzero senza mai essere stati dichiarati al fisco. Si tratterebbe anche di beni, non solo di soldi. Secondo indiscrezioni sarebbero parte di questa seconda eredità segreta posti barca, case in giro per il mondo, quadri e oggetti d'arte. Intanto la procura di Torino fa sapere che non esiste alcuna notizia che concretizzi un'ipotesi di reato.

La Svizzera cede sul segreto bancario

Leggi tutto
Prossimo articolo