Catanzaro, torna in carcere l'omicida della fidanzata

1' di lettura

Luigi Campise nel marzo del 2007 uccise a Montepaone la fidanzata, la 18enne Barbara Bellorofonte. Condannato a 30 anni, era stato scarcerato per decorrenza dei termini di custodia cautelare

Torna in carcere Luigi Campise, il 26enne che nel marzo del 2007 uccise a Montepaone, vicino Catanzaro, la fidanzata, Barbara Bellorofonte, di 18 anni. L'uomo dopo la condanna a 30 anni di reclusione era stato scarcerato per decorrenza dei termini di custodia cautelare. L'arresto è stato disposto dal gip, che ha accolto la richiesta fatta dalla Procura della Repubblica e motivata dal pericolo di fuga dell'indagato. Il rilascio di Campise aveva scatenato forti polemiche e il Ministro della Giusitizia Alfano aveva annunicato l'invio di ispettori.

Leggi tutto
Prossimo articolo