Massacro di Varese, magistratura dispone l'autopsia

1' di lettura

All'indomani del venerdì di sangue a Gornate Olona è stato ordinato il sequestro della villetta dove si è consumato l'omicidio-suicidio e l'esame post-mortem dei corpi delle vittime. Incomincia a chiarirsi il giallo familiare

La scoperta del massacro Dal Cero ha sconvolto la cittadina lombarda e un'Italia sia pur presa dalle partenze estive. Mentre la magistratura ha disposto l'autopsia, incomincia a chiarirsi la trama del "giallo" d'agosto. L'operaio quarantaduenne, che ha ucciso i figli Fabio e Mattia, la moglie Marta Bergonzi e che, infine, si è tolto la vita, non sopportava l'idea del licenziamento dalla ditta del suocero e la separazione chiesta con insistenza dalla coniuge. E' quanto si è appreso da un "atto di accusa" ritrovato sul sedile dell'auto, in cui Maurizio si è suicidato. Ora non resta che comprendere.

Leggi tutto
Prossimo articolo