Varese, uccide moglie e due figli e si suicida

1' di lettura

Un'intera famiglia sterminata a Gornate Olona, nel Varesotto. La tragedia si è verificata intorno alle 11 di questa mattina

Strage di famiglia in provincia di Varese, dove un uomo di 42 anni ha ucciso la moglie e i due figli prima di togliersi la vita. E' quanto hanno riferito i carabinieri del comando provinciale di Varese, sul posto per gli accertamenti sul delitto, avvenuto nel comune di Gornate Olona, duemila abitanti circa, a 15 chilometri da Busto Arsizio.

Secondo una prima ricostruzione, l'uomo avrebbe ammazzato nel sonno la moglie 41enne e i due figli di 9 e 5 anni. Poi, forse rendendosi conto della gravità del suo gesto o già premeditato da prima, si è chiuso nella sua auto dopo aver collegato un tubo tra il tubo di scarico del motore e l'abitacolo.

L'uomo, oltre alla fine della storia d'amore con la donna alla quale era legato da anni avrebbe anche perso il lavoro di recente. Un impiego all'interno dell'azienda gestita dal suocero. Particolari che potrebbero spiegare la follia del 42enne che, armato di coltello da cucina, ha infieritro contro i corpi della donna e dei due piccoli.

La tragedia si è verificata intorno alle 11 di questa mattina in una abitazione di via Galizia 1 nel comune varesotto. Secondo quanto riporta Varese News l'uomo avrebbe 40 anni, la moglie 40.

Leggi tutto
Prossimo articolo