Movida a Roma, stop alla vendita di alcolici dopo le 21

1' di lettura

Anche la Capitale ferma la vendita di alcool dopo le 21. Il comitato per la sicurezza ha presentato il piano a Comune, Prefettura e Questura. Multa di 50 euro per gli esercizi commerciali che non rispetteranno le nuove regole

Dopo lo stop alla vendita di alcolici ai minori deciso dal sindaco Moratti la Capitale mette un freno agli eccessi della movida con tre ordinanze concertate con gli esercenti. E' stata prorogata al 20 settembre l'ordinanza della Prefettura che vieta la vendita delle bevande alcoliche in contenitori di vetro o in lattina. Proroga anche per l'atto del sindaco Alemanno che vieta la vendita in termini assoluti di alcolici dalle 21 alle 6. E da oggi sospensione della licenza fino a 60 giorni, revoca in caso di recidiva, per gli esercenti che non rispetteranno le regole.

Leggi tutto
Prossimo articolo