Rimini, i bagnini minacciano lo sciopero

1' di lettura

Gli addetti al salvataggio della Riviera romagnola pronti a disertare le spiagge per il mancato accordo sul rinnovo del contratto scaduto nel 2007. Oggetto del contendere un aumento di 30-40 euro

Sono pronti a disertare le spiagge, costringendo gli stabilimenti a restare chiusi. I bagnini della Riviera romagnola fanno sul serio, minacciano uno sciopero per sabato visto il mancato accordo sul rinnovo del contratto scaduto nel 2007. Nonostante i ripetuti incontri, la trattativa con i proprietari degli stabilimenti non si sblocca e rischia di saltare per 30-40 euro.

Leggi anche:
Campania, dal mare di rifiuti all'emergenza mare inquinato
Sei testimone del mare inquinato? Manda il video a Io reporter
Dove fare il bagno: ecco la mappa del Ministero della Salute

Leggi tutto
Prossimo articolo