Fioravanti, dalla militanza politica ai Nar

1' di lettura

Figlio di un annunciatore Rai e di una casalinga, l'ex terrorista 'nero' è stato tra i protagonisti della destra armata negli anni di piombo. Fu tra i fondatori dei Nuclei Armati rivoluzionari, ammette la responsabilità di 33 omicidi

Figlio di un ex annunciatore Rai e di una casalinga, Giuseppe Valerio Fioravanti nasce a Rovereto, provincia di Trento. il 28 marzo 1958. Cresce a Roma ma è all'inizio degli anni 70 che inizia la sua militanza d'estrema destra. Frequenta la sezione del Msi di Trastevere ed è lì che conosce fra gli altri Alessandro Alibrandi, con il quale fonderà i Nar, i Nuclei Armati rivoluzionari. Una militanza politica che ben presto si trasforma in sangue, con lo stesso Fioravanti che si accollerà poi la responsabilità di 33 omicidi ma mai quella della strage alla stazione di Bologna.

Leggi tutto