Stragi '92, Ciancimino sotto interrogatorio non parlerà

1' di lettura

Nell'ambito dell'inchiesta sui presunti mandanti occulti delle stragi di via D'Amelio e di Capaci lunedì a Caltanissetta i pm interrogheranno Massimo, il figlio di don Vito, ma lui fa sapere che non risponderà ai magistrati

Massimo Ciancimino, rampollo dell'ex sindaco di Palermo ha già svelato importanti informazioni ai magistrati che indagano sulla presunta trattativa tra Stato e mafia e sui mandanti occulti delle stragi del '92. Domani sarà ascoltato dai magistrati della procura di Caltanissetta che hanno riaperto ufficialmente le indagini sulla strage di via D'Amelio. Ciancimino ha fatto sapere che si avvarrà, per la prima volta, della facoltà di non rispondere dopo che il procuratore generale di Caltanissetta Giuseppe Barcellona lo ha definito "inattendibile".

Leggi tutto
Prossimo articolo