Ingorgo record, code al passante di Mestre. L'Anas indaga

1' di lettura

Esodo di agosto con traffico pesante. Il nuovo tratto A4-A57 va in tilt: 32 km di fila. Chiuso per alcune ore. Una struttura senza aree di sosta. Interviene la Protezione civile. L'Azienda Nazionale Autonoma delle Strade apre un'inchiesta

Nord-Est in coda, traffico intenso ovunque, disagi e attese. Ieri il bollino rosso ha accompagnato gli italiani in vacanza e lo ha fatto dalle prime ore del mattino fino al tardo pomeriggio. La situazione più critica sulla A4, sul passante di Mestre, inaugurato lo scorso febbraio. La nuova bretella non ha retto al grande esodo, intrappolando per ore, un lungo serpentone di auto: 4 ore per percorrere poco più di 30 km senza aree di sosta per sbloccare la situazione l'arteria è stata chiusa per mezz'ora e il traffico è stato deviato sulla tangenziale. L'Anas ha aperto un'inchiesta.

VAI A SKY METEO24

Leggi anche:

Bagagli smarriti: manuale di sopravvivenza
Campania, dal mare di rifiuti all'emergenza mare inquinato
Nelle stazioni ferroviarie il vademecum antiborseggio

Leggi tutto