Trasporto aereo, oltre 4 mln bagagli persi in Europa

1' di lettura

Nel 2008 sono stati smarriti, in tutto il mondo, 32,8 milioni di bagagli. Secondo la Air transport users Council (Auc) Lecompagnie aeree che perdono più valigie sono risultate la portoghese Tap e la brittanica British Airways. L'Alitalia è al terzo posto

Nel 2008, secondo i dati forniti dalla Association of European Airlines (Aea), sono stati ben 4,6 milioni i bagagli smarriti o arrivati in ritardo negli aeroporti europei. 13 valige ogni 1000 passeggeri sono andate perdute. Di queste un 15% delle valigie non viene restituito al proprietario entro 48 ore. Cifre e dati allarmanti emersi da un’indagine conoscitiva avviata lo scorso marzo dalla Commissione europea, su richiesta di Antonio Tajani, responsabile dei Trasporti che ha commentato la situazione come "eccessiva e inammissibile". Il Commissario ha sottolineato che, "in sostanza, viene smarrita in media 1 valigia ogni 64 passeggeri". Un fenomeno allarmante per compagnie aeree e passeggeri che, tuttavia, a livello mondiale,  registra un miglioramento, visto che, nel 2008, sono stati "soltanto" 32,8 milioni i bagagli persi, con una diminuzione del 20% rispetto al 2007, quando se ne contarono 42,4 milioni.

Altri dati, questa volta forniti dalla britannica Air transport users Council (Auc), fornisce anche la classifica delle compagnie più deficitarie con i bagagli. Alitalia, nel 2007, ha conquistato il  terzo posto tra i peggiori, alla pari con Klm con una media di 19,7 bagagli persi ogni 1.000 viaggiatori. Ben lontane le due compagnie vincitrici: la Tap (Portogallo) e la brittanica British Airways: la prima ha una media di 27,8/1000 e la seconda di 26,5/1000. Seguono altre prestigiose società, come Air France, Lufthansa (che però è in calo), Sas e Iberia.

Leggi tutto