Camorra, ucciso a Scampia un presunto scissionista

1' di lettura

La vittima è Vincenzo Zambrano, 39 anni, ritenuto vicino al clan Di Lauro. E' stato è stato raggiunto da due sicari a bordo di una moto e colpito con un solo proiettile alla testa

Un uomo e' stato ucciso in un agguato a Napoli, nel quartiere Scampia. Vincenzo Zambrano, 39 anni, ritenuto vicino agli scissionisti del clan Di Lauro che fanno capo a Raffaele Amato e Cesare Pagano, e' stato ucciso in corso Mianella, dentro parco Pino. E' stato è stato raggiunto da due sicari a bordo di una moto e colpito con un solo proiettile alla testa. Zambrano aveva dato vita a un gruppo autonomo ma legato al clan per il traffico di droga dall'Afghanistan attraverso la Turchia.

Leggi tutto