Palermo, militare spara alla fidanzata e si uccide

1' di lettura

La ragazza - Rosalia D'Amico, 17 anni - voleva porre fine alla relazione. Antonino Garofalo non poteva sopportarlo e così, al termine di una lite, le ha sparato alla testa. La giovane è all'ospedale in gravi condizioni

Un ragazzo palermitano di 20 anni, Antonino Garofalo, militare dell'esercito, ha sparato alla fidanzata di 17 anni, Rosalia D'Amico, con la pistola d'ordinanza, al culmine di una lite. Poi si è suicidato. La giovane è stata portata all'ospedale civico di Palermo ed è in gravi condizioni. Ieri sera la ragazza gli avrebbe comunicato che aveva intenzione di chiudere il rapporto, scatenando il raptus del giovane, che le ha sparato alla testa e poi si è ucciso.

Leggi tutto
Prossimo articolo