Incendi in Sardegna: due morti

1' di lettura

Un pastore e un anziano sono rimasti vittime delle fiamme divampate nelle campagne del Sassarese.

Due uomini sono morti  e un altro risulta disperso in seguito agli incendi divampati nelle campagne del Sassarese. La vittima è un pastore di 58 anni, Mario Piu, di Pozzomaggiore.  L'uomo è stato stato sorpreso dalle fiamme a metà pomeriggio. Morte anche tutte le sue pecore.
Deceduto anche un anziano di Mores, stroncato da un infarto mentre tentava di nettersi in salvo.

 Le fiamme sono arrivate anche a sfiorare il Municipio di Loiri, piccolo centro della Gallura. Le fiamme sono partite dalle campagne di Berchiddeddu, frazione di Olbia che è stata evacuata, e, sospinte dallo scirocco si sono dirette verso il paese, sfiorando il centro abitato dove alcune persone, fra cui un vigile del fuoco, sono rimaste intossicate e sono state trasportate in ospedale.
Evacuate anche le borgate di Montelittu, Zappallì, Trudda e Azzanì.
Un gruppo di anziani, per via dell'aria densa di fumo, si sono rifugiate all'interno di una chiesa. Una situazione,quella che si sta verificando in Gallura e nel nord Sardegna, che gliuomini della Protezione Civile Regionale faticano non poco a tenere a bada nonostante l'ampio spiegamento di mezzi.
Difficile anche la situazione nelle campagne fra Bonorva e Giave, in provincia di Sassari, e allarme anche a Fluminimaggiore nell'iglesiente, dove è stata evacuata la colonia penale di Is Arenas.
Fiamme sono segnalate anche nel Nuorese e nell'Oristanese con roghi nelle campagne di Macomer e nel Monte Arci.

Leggi tutto
Prossimo articolo