I roghi devastano la Sardegna, due morti nel Sassarese

1' di lettura

Le vittime sono un pastore di 58 anni rimasto carbonizzato nel tentativo di salvare il suo gregge ed un anziano stroncato da infarto nella sua vigna. La situazione più critica nel Gallurese e sulla costa centro occidentale, molte le abitazioni evacuate

Il fuoco uccide in Sardegna. Due persone sono morte nel Sassarese a causa degli incendi provocati dall'intensa ondata di caldo che ha colpito l'sola. Le vittime sono un pastore di 58 anni, Mario Piu, di Pozzomaggiore, rimasto carbonizzato nel tentativo di salvare il suo gregge, ed un anziano stroncato da infarto nella sua vigna a Mores. Cinque i roghi, registrati fra le province di Sassari, Nuoro e Oristano. La situazione peggiore nell'Oristanese e in Gallura, dove sono state evacuate diverse abitazioni, stazzi e aziende agricole. Il gran caldo ha colpito tutta l'Italia. IL METEO IN SARDEGNA

Leggi tutto
Prossimo articolo