Bimbo sbranato, oggi il fratello in procura

1' di lettura

I cani che ad Acireale hanno ucciso un bimbo di 7 anni erano del fratello della vittima, Ivan. Il giovane lo ha confessato. Il sospetto è che quegli animali partecipassero a combattimenti clandestini alimentando un giro di scommesse

I cani che ad Acireale hanno ucciso il bimbo di 7 anni, Giuseppe Azzarello, erano del fratello della vittima, Ivan, che oggi assistito da un avvocato è stato convocato in procura dove chiarirà la propria versione dei fatti, dopo aver confessato. Con ogni probabilità sarà il primo ad essere iscritto sul registro degli indagati in un'inchiesta che non esclude una pista inquietante. Il sospetto è che quegli animali partecipassero a combattimenti clandestini alimentando un giro di scommesse.

Leggi tutto
Prossimo articolo