Violenza sessuale. Donna salvata dal suo cane

1' di lettura

Torino, un pastore tedesco è riuscito a fermare un uomo che aveva aggredito la sua padrona. L'intervento del cane eroe ha impedito lo stupro

Si chiama Black, e ha un anno e mezzo, il pastore tedesco che ieri sera a Venaria - nel torinese - ha salvato la sua padrona da un romeno che voleva violentarla.

"Non so proprio come sarebbe finita se non fosse intervenuto il mio cane - racconta la donna, una italiana di 22 anni - gli devo la vita". Anna, il nome è di fantasia, ha ancora davanti agli occhi quell'energumeno che ha cercato di abusare di lei. "Ero sola in casa - racconta - quando ho sentito suonare alla porta. Ho aperto solo pochi centimetri, per vedere chi fosse, ma quell'uomo ha dato un colpo alla porta e mi ha buttato a terra".

Le sue intenzioni sono state da subito inequivocabili: "Mi ha preso per le spalle - continua il racconto della giovane - e mi ha sbattuto sul letto. Sentivo le sue mani dappertutto e, quando ho cercato di urlare, mi ha bruciato con la sigaretta". Nessuno, tra i vicini, si è accorto di qualcosa. Solo Black ha fiutato il pericolo. "L'avevo chiuso nell'altra stanza perchè ogni tanto è un po' troppo esuberante - spiega - ma per fortuna è riuscito ad aprire la porta e a salvarmi".

Leggi tutto