Roma, Cafè de Paris sequestrato in blitz contro cosche

1' di lettura

Nel mirino dell'operazione dei carabinieri contro la 'ndragnheta ci sarebbero i patrimoni della cosca Alvaro di Cosoleto, in provincia di Reggio Calabri. Si parla di investimenti per un valore complessivo di oltre 200 milioni di euro

C'è anche il Cafè die Paris di via Veneto tra i locali sequestrati nel corso di un blitz di carabinieri e Guardia di Finanza contro la 'ndrangheta a Roma. L'operazione è scattata su disposizione del Tribunale di Reggio Calabria su proposta della locale Procura Distrettuale Antimafia. Nel mirino i patrimoni della cosca Alvaro di Cosoleto, provincia di Reggio Calabria. Investimenti per un valore complessivo di oltre 200 milioni di euro. I sequestri riguardano società, attività commerciali, abitazioni ed autovetture di lusso

Leggi tutto
Prossimo articolo