Bimbo sbranato, i cani killer erano del fratello

1' di lettura

I cani che hanno ucciso il bimbo di 7 anni nel Catanese erano di suo fratello Ivan, 19 anni, che li custodiva in un recinto vicino casa. E' stato lo stesso ragazzo ad ammetterlo ai magistrati che lo hanno ascoltato come persona informata sui fatti

Alla fine pressato dalle domande ha ammesso che i cani in quel recinto erano i suoi. Mai avrebbe pensato che il fratellino più piccolo, Giuseppe di appena 7 anni, avrebbe trovato la morte per un morso letale dato da uno di quegli animali che allevava. Ivan Azzarelli, 19 anni, con precedenti penali ed obbligo di firma, aveva tentato di depistare le indagini dicendo di aver detto a Giuseppe di non scavalcare la recinzione per andare a giocare con quei cani. Secondo gli esperti il morso letale è stato dato da un molosso fatto scomparire prima dell'arrivo dei carabinieri.

Leggi tutto