Influenza A, centralini in tilt. Sacconi: nessun rischio

1' di lettura

Nessuna restrizione sui voli. Nessun rinvio dell'anno scolastico. Il governo frena sugli allarmismi legati al virus. Il vaccino potrebbe essere pronto a novembre: un mese di ritardo rispetto alle previsioni

"Nessuno allarmismo ingiustificato", continua a ripeterlo da giorni Maurizio Sacconi. Il ministro del Welfare frena anche sull'ipotesi ventilata nei giorni scorsi dal viceministro alla Salute Ferruccio Fazio di un possibile rinvio dell'apertura delle scuole. "Appena il vaccino sarà disponibile, spero entro fine ottobre, saranno vaccinate le categorie a rischio e gli operatori dei servizi essenziali", dice Sacconi. Tuttavia potrebbe esserci un lieve ritardo: il vaccino potrebbe essere pronto a dicembre.

Leggi tutto
Prossimo articolo