La Brambilla ai giapponesi truffati: tornate in Italia

1' di lettura

Il ministro del Turismo scrive ai turisti stranieri raccomandandosi di non scegliere mete diverse dall'Italia: "Vi garantiamo massima ospitalità". E i due nipponici raggirati a Roma un mese fa sono invitati a tornare a spese del governo

Italia terra di imbrogli e imbroglioni?Michela Vittoria Brambilla non ci sta. E parte alla carica per riconquistare i visitatori, giapponesi in particolare, che a quanto pare evitano il nostro Paese stanchi delle truffe di tassisti e ristoratori. Il ministro del Turismo scrive una lettera aperta: " Il governo è fermamente intenzionato a garantire il migliore dei soggiorni". Anche ai due cittadini nipponici che a Roma un mese fa hanno pagato una cena 700 euro. Il ristoratore è stato denunciato. E l'attività temporaneamente chiusa. Loro invitati dalla Brambilla a tornare a spese del governo.

Leggi tutto
Prossimo articolo