Investì pensionato, condannato a 18 anni

1' di lettura

Fa discutere la sentenza della prima Corte d'assise di Milano che ha inflitto 18 anni di reclusione per omicidio volontario, il nomade che nel 2007 investì e uccise un anziano mentre attraversava la strada

Per il pm Grazia Pradella quel continuo sterzare per "gettare a terra, come un pupazzo, una persona anziana e ferita, che si aggrappava al cofano, attaccata disperatamente alla vita", non poteva configurare un omicidio colposo. E oggi la prima Corte d'Assise di Milano ha accolto la tesi della Procura, condannando per omicidio volontario a 18 anni di reclusione il rom italiano Alessandro Braidic, accusato di aver investito e ucciso, nel settembre 2007, un pensionato milanese di 71 anni.

Leggi tutto