Blitz antidoping nel ciclismo, un arresto e 30 denunce

1' di lettura

Nella rete della Gdf di Padova un ex ct della nazionale serba, dodici ciclisti profesionisti, rappresentati di società farmaceutiche, medici e direttori sportivi. Tra gli inquisiti anche un minorenne

Trenta denunce e un arresto per doping nel mondo del ciclismo. La Guardia di finanza di Padova ha arrestato un ex commissario tecnico della nazionale serba e denunciato altre 30 persone per uso illegito di sostanze dopanti. Dodici ciclisti profesionisti, rappresentati di società farmaceutiche, medici e direttori sportivi sono finiti nel registro degli indagati per ricettazione, commercio, cessione, utilizzo, detenzione e contrabbando di prodotti dopanti. Tra gli inquisiti anche un minorenne, che veniva accompagnato dal padre in ambulatori clandestini per trattamenti medici illegali.

Leggi tutto
Prossimo articolo