Sentenza Sandri, rivolta degli ultras: due arresti

1' di lettura

Gruppi di tifosi hanno preso di mira un'auto della polizia e un commissariato. Due fermi. Giorgio Sandri: "Un milione di persone in piazza per esprimere sdegno"

Momenti di tensione nel corso della notte a Roma, dopo la sentenza per l'uccisione di Gabriele Sandri che ha inflitto 6 anni di carcere all'agente di polizia Spaccarotella, per omicidio colposo. Decine di ultrà, che si erano radunati a piazzale Ponte Milvio, hanno lanciato sassi e bottiglie contro un contingente della polizia che passava in quel momento. Lo stesso gruppo, dopo aver affisso uno striscione che condanna la sentenza e tracciato scritte sui muri, ha assaltato la stazione dei carabinieri di Ponte Milvio, non distante dal piazzale, lanciando petardi e altri sassi contro l'edificio.

Guarda anche:
Spaccarotella condannato a sei anni: guarda la sentenza
"Gabbo ucciso due volte": i genitori di Sandri a SKY TG24
Spaccarotella a SKY TG24: ottimo lavoro dei miei legali
Morte Gabriele Sandri: le tappe della vicenda

Leggi tutto
Prossimo articolo