Giorgio Sandri: "Stato assassino, mi deve giustizia"

1' di lettura

Il giorno dopo la condanna a 6 anni per l'agente che sparò al figlio, il padre del tifoso laziale ucciso in un autogrill ad Arezzo non frena la rabbia: "Chiederò spiegazioni ai ministri Maroni e Alfano e al capo della polizia Manganelli"

Il giorno dopo la sentenza del processo Sandri, il padre del tifoso laziale ucciso sfoga la sua rabbia. "Lo stato assassino mi deve giustizia, chiederò spiegazioni ai ministri Maroni e Alfano e al capo della polizia Manganelli", ha dichiarato Giorgio Sandri. Dopo la sentenza con cui l'agente Spaccarotella è stato condannato a 6 anni di carcere per omicidio colposo, la scorsa notte a Roma ci sono stati scontri tra ultrà e forze dell'ordine: due ragazzi sono stati arrestati questa mattina.

Leggi tutto