Stupri Roma, Bianchini resta in carcere

1' di lettura

Il gip Roberto Amorosi ha convalidato il fermo ed ha emesso l'ordinanza di custodia cautelare in cella. L'uomo è accusato di tre violenze sessuali compiute nella Capitale

Resta in carcere Luca Bianchini, il presunto stupratore seriale di Roma accusato di tre violenze sessuali avvenute in garage condominiali. Il gip Roberto Amorosi ha convalidato il fermo emettendo contestualmente l'ordinanza di custodia cautelare in carcere. L'interrogatorio di garanzia si è svolto nel carcere di Regina Coeli alla presenza anche del pm Antonella Nespola e dell'avvocato di Bianchini Giorgio Olmi.

Roma: fermato il presunto stupratore seriale. Le foto

Stupratore arrestato a Roma, voci di un quartiere incredulo


Lo stupratore di Roma in azione: guarda il video


Stupri, Marino: nel Pd questione morale. Scontro tra leader

Leggi tutto