Napoli, lite tra adolescenti finisce a coltellate

1' di lettura

Una diverbio tra coetanei per futili motivi si trasforma in tragedia. E' in coma farmacologico, il 14enne aggredito con un coltello a Sant'Antimo, un centro a nord della città. Fermato un ragazzo di soli 15 anni

Sono gravi le condizioni di L.D., il quattordicenne accoltellato ieri sera da un coetaneo nel corso di una lite scoppiata per futili motivi. E' accaduto nella villa comunale di Sant'Antimo, nell'hinterland di Napoli. Il ragazzo, che compirà 15 anni ad agosto, è ricoverato nel reparto di Rianimazione dell'ospedale napoletano Cardarelli. Il feritore, quindicenne, e' stato fermato dai carabinieri. La vittima è in coma farmacologico, sotto sedativi e la prognosi rimane riservata.

Leggi tutto
Prossimo articolo