Roma, maniaco seriale non conosce né pedina le vittime

1' di lettura

Emergono nuovi particolari dal lavoro degli inquirenti che stanno braccando da giorni lo stupratore di almeno tre donne

La forze dell'ordine a Roma non smettono di braccare l'uomo che sta terrorizzando da mesi la Capitale, prendendo di mira nei garage la sera donne che tornano a casa sole. Da almeno una di loro si sarebbe fatto consegnare un documento e poi le avrebbe detto: "Adesso so dove abiti". Un particolare che emerge da ambienti investigativi e che avvalorerebbe la tesi secondo cui l'autore delle violenze della Bufalotta e di Tor Carbone ignora l'identità delle sue vittime e non le pedina.

Leggi tutto
Prossimo articolo