Sciopero dei benzinai, niente carburanti fino a venerdì

1' di lettura

Ore di mediazione tra il ministro dello Sviluppo Claudio Scajola con le associazioni sindacali: la speranza è quella di arrivare a bloccare lo stop dei distributori, previsto per 48 ore

Chi non ha fatto il pieno potrebbe trovarsi difficoltà in queste ore. Lo sciopero dei benzinai, iniziato ieri alle 19,30 in tutte le città, prosegue fino alle 7 del 10 luglio, mentre sulla rete autostradale comincerà stasera alle 22 fino alla stessa ora del 9 luglio, esclusa la provincia dell'Aquila, sede del G8. Se in Sicilia è sciopero selvaggio, le pompe di benzina sono chiuse già dalla scorsa notte e riapriranno fra tre giorni, a Milano la Prefettura ha chiesto almeno che non vengano a mancare i servizi minimi. Mentre i distributori aderenti a Confcommercio Veneto fanno sapere che non aderiranno allo stop, accusando il sindacato nazionale di aver siglato accordi controprudencenti con le compagnie come Esso, Api Ip, Erg, Q 8, di fatto, per spingere anche l'Eni e la Shella siglare analoghe intese.

Leggi tutto