Roma blindata attende i potenti del mondo

1' di lettura

Prime proteste nella capitale contro il vertice dei Grandi. Tafferugli e blocchi stradali. Dieci arresti tra i No global

Blitz, cortei improvvisi, scontri con gli agenti: il G8 spacca Roma, che vive una giornata di protesta contro i Grandi della terra. Studenti, ma anche black bloc, "occupano" la città. Alla fine, un bilancio che parla di 36 fermi e di 10 ragazzi arrestati di cui 2 rilasciati serata. "Il G8 è un terremoto e noi siamo tutti aquilani". Anche questo slogan ha animato la protesta degli studenti dell'Onda, riuniti davanti al rettorato della Sapienza per protestare contro il vertice internazionale e i 21 arresti avvenuti in seguito agli scontri del G8 universitario di Torino, nel maggio scorso.

Leggi tutto