Merkel a Onna, simbolo della furia di sisma e nazismo

1' di lettura

Nel piccolo centro duramente colpito dal terremoto dello scorso 6 aprile è atteso l'arrivo della cancelliera tedesca, a L'Aquila per partecipare al summit e per saldare il debito con il paesino teatro di una feroce strage nazista

A Onna, il paesino duramente colpito dal terremoto dello scorso 6 aprile in Abruzzo, è atteso l'arrivo di Angela Merkel, all'Aquila per partecipare al summit del G8. Ma oltre che per il vertice che riunisce i grandi della terra, la cancelliera tedesca ha un altro motivo per fare visita al paesino abruzzese che l'11 giugno 1944 fu teatro di una delle più dure azioni repressive naziste nel nostro Paese.

Leggi tutto
Prossimo articolo