G8, "si rispettino i morti e la tragedia de L'Aquila"

1' di lettura

Il procuratore capo del capoluogo abruzzese Alfredo Rossini invita a non causare disordini in occasione del summit tra i grandi della terra: "Le proteste restino entro limiti accettabili"

"Mi auguro che si rispettino la tragedia e i morti de L'Aquila". Così il procuratore capo del capoluogo abruzzese Alfredo Rossini invita a non causare disordini in occasione del summit tra i grandi della terra. "Le proteste restino entro limiti accettabili - prosegue -. Se così non sarà siamo pronti a intervenire. La speranza è che non accada niente di male, ma non abbiamo paura di nulla. Abbiamo visto ben di peggio".

Leggi tutto
Prossimo articolo