Le lacrime di Viareggio. Migliaia alla camera ardente

1' di lettura

Al Palazzetto dello sport i feretri di 15 delle 22 persone morte per il disastro ferroviario. Martedì allo Stadio dei Pini i funerali di Stato alla presenza di Giorgio Napolitano

Oltre diecimila le persone che, dalle otto di lunedì, quando è stata aperta la camera ardente, hanno reso omaggio alle vittime della strage ferroviaria di Viareggio. La città piange pubblicamente le quindici salme (sette sono in Marocco, per le esequie in madrepatria) che sono state trasportate da Lido di Camaiore al Palazzetto dello Sport, in Darsena. Fra i presenti anche il sottosegretario e capo della Protezione Civile Guido Bertolaso che aveva coordinato gli interventi di soccorso nella notte del disastro.

Leggi tutto