L'Italia del gioco non conosce crisi

1' di lettura

Secondo i dati del Censis sono 30 milioni gli italiani che investono in lotto, superenalotto e poker on line. La regione dove si gioca di più è l'Abruzzo

Il sistema gioco, che coinvolge circa 30 milioni di italiani, si conferma uno dei settori più in salute dell'economia nostrana. Ha fatturato, nel 2008, infatti, circa 4,7 miliardi di euro, pari al 5% dei consumi delle famiglie, impiega oltre 70 mila dipendenti e ha stimolato investimenti da parte dei concessionari di 5,4 miliardi di euro. Anche il futuro appare in discesa: per il triennio 2009-2011 è prevista una crescita del 15% annuo. Ad offuscare il quadro, però, il gioco clandestino che, si calcola, sottrae al settore, risorse che oscillano tra i 4,5 ed i 6 miliardi.

Leggi tutto