Viareggio, parla un sopravvissuto: è stato l'inferno

1' di lettura

"Io le la mia famiglia siamo vivi per miracolo. Mi ha salvato mio figlio. Bruciava tutto, fuori e dentro". Questa la testimonianza di Marino Germani, uno degli 11 feriti lievi ricoverati all'Ospedale Unico "Versilia"

"Io le la mia famiglia siamo vivi per miracolo. Mi ha salvato mio figlio aiutandoci a calarci giù dal cornicione. Bruciava tutto, fuori e dentro. L'apocalisse". Questa la testimonianza di Marino Germani, sopravvissuto all'esplosione di gpl, uno degli 11 feriti lievi ricoverati all'Ospedale Unico "Versilia". "In casa c'eravamo io, mia moglie, mio figlio e la sua ragazza. A settembre si dovevano sposare e la loro futura casa ed è andata distrutta. Ma questo non è il male, il male è che mia figlio e mia moglie sono al centro grandi ustionati di Milano e non so come se la caveranno".

 Treno esplode in stazione a Viareggio. E' strage. I video, le foto e tutte le ultime notizie.

Leggi tutto