Viareggio, "La tragedia poteva essere molto più ampia"

1' di lettura

Lo ha detto Enrico De Vita, esperto nella sicurezza dei trasporti. Ogni cisterna contiene 50 metri cubi di gpl ed è capace di causare danni ingenti ad una città intera

A causare la tragedia di Viareggio è stato il rovesciamento di una cisterna di gpl. Il gas fuoriscito è diventato una bomba innescata dalle scintille provocate dallo sfregamento del convoglio sui binari. Enrico De Vita: "Ogni cisterna contiene 50 metri cubi di gpl. Una bomba capace di causare danni ad una città intera". Sulla sicurezza, l'esperto della sicurezza nei trasporti ha detto: "I vagoni sono di una ditta privata. Andrebbero fatti più controlli e soprattutto a cadenza annuale e non ogni 6-7 anni".

Treno esplode in stazione a Viareggio. E’ strage. I video, le foto e tutte le ultime notizie.

Leggi tutto
Prossimo articolo