Berlusconi a Viareggio, pochi applausi e tanta contestazione

1' di lettura

Fischi e slogan contro il presidente del Consiglio sono stati scanditi all'esterno del Municipio da alcune decine di contestatori

Fischi e slogan contro il presidente del Consiglio sono stati scanditi all'esterno del Municipio da alcune decine di contestatori quando Silvio Berlusconi ha lasciato il palazzo. Agli slogan e agli insulti hanno risposto altri gruppi di persone con applausi e parole di apprezzamento per la visita del premier nei luoghi della strage.
Mentre il corteo presidenziale lasciava la strada davanti al Municipio, ci sono stati attimi di tensione tra le persone che lo contestavano e coloro che lo sostenevano.
All'esterno del Comune erano assiepate almeno 300 persone, ma tutto e' durato pochi minuti. La calma e' tornata appena le auto che scortavano il Premier hanno lasciato la piazza.

 

Treno esplode in stazione a Viareggio. E’ strage. I video, le foto e tutte le ultime notizie.

Leggi tutto