Sospeso il trattato di Schengen, restrizioni alle frontiere

1' di lettura

La misura scatta oggi e durerà fino al 15 luglio. E' una delle decisioni prese dal Viminale in vista del G8 che si terrà a L'Aquila. Niente libera circolazione dunque per 18 giorni. Previsti lievi disagi per chi entrerà nel nostro Paese

Stop al trattato di Schengen, come per genova 2001, ma per piu di una settimana. Da oggi e fino alla mezzanotte del 15 luglio scattano di nuovo i controlli alle frontiere. L'operazione sicurezza per il G8 in Abruzzo parte da qui. Si entra e si esce dall'Italia con documento di identità valido per l'espatrio. Ripristinate le frontiere portuali, aeroportuali e terresti: previsti lievi disagi per chi entrerà nel nostro Paese. La sospensione del trattato è stata decisa dal ministro Maroni nell'ambito del dispositivo sicurezza che vedrà impegnati 15mila uomini delle forze dell'ordine.

Leggi tutto