Tir investe operai sulla A5. Un morto e due feriti gravi

1' di lettura

L'incidente è avvenuta sull'autostrada Torino Aosta, all'altezza di Arnad. I lavoratori stavano tagliando l'erba sul ciglio della strada. Un altro incidente sul lavoro si è verificato nell'alessandrino: un macchinario è esploso nello stabilimento Comital

Un Tir proveniente dalla Bulgaria ha investito questa mattina poco dopo le ore 9 alcuni operai che stavano lavorando in un cantiere sull'autostrada A5 Torino - Aosta, all'altezza di Arnad.
I lavoratori erano a bordo di un  piccolo mezzo e stavano tagliando l'erba ai bordi della carreggiata.
Uno di loro, disperso da questa mattina, è stato trovato privo di vita. Si tratta di un marocchino di 57 anni, le cui generalita' non sono state rese note. E' rimasto schiacciato sotto la cabina del
mezzo rovesciatosi sulla carreggiata. Il corpo e' stato recuperato dai vigili del fuoco.
Altri due operai sono in condizioni gravi, mentre un terzo appare meno grave.
Il tir - che trasportava maiali gia' macellati e ha targa  bulgara - si e' ribaltato su un fianco ed e' finito nella  scarpata; i vigili del fuoco stanno operando con una gru per  sollevarlo e spostarlo. Per i mezzi che viaggiano sulla A5 in direzione Torino e' stata disposta l'uscita obbligatoria a  Verres.

E sempre questa mattina si è verificato un altro incidente sul lavoro. Un macchinario è esploso nello stabilimento Comital di Spinetta Marengo (Alessandria). Diversi lavoratori sono feriti, due molto gravi.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Alessandria.
L'azienda, controllata dal fondo Management e Capitali, con  sede centrale a Volpiano (Torino), controlla i marchi Cuki,  Domopak e Tonkita.

Informazioni in tempo reale sul traffico su autostrade.it

Leggi tutto
Prossimo articolo