Diminuiscono le morti bianche, Inail: 1.120 nel 2008

1' di lettura

Cala sensibilmente il numero degli infortuni mortali sul lavoro in Italia: nel 2008 le vittime sono state 1.120. In aumento le denunce di infortuni tra gli immigrati, mentre crescono anche le malattie professionali

Nel 2008 il numero di morti sul lavoro è sceso ai livelli minimi dal dopoguerra. Lo sottolinea l'Inail nel rapporto annuale 2008, precisando che l'anno si è chiuso con 874.940 infortuni sul lavoro e 1.120 incidenti mortali. Un bilancio infortunistico che, "pur nella drammaticità dei numeri, "segna un incoraggiante record storico", evidenzia l'Inail: il numero di infortuni mortali è infatti sceso, per la prima volta dal 1951, al di sotto dei 1.200 casi l'anno. Nel 2008, in particolare, i morti sul lavoro sono diminuiti del 7,2% rispetto ai 1.207 dell'anno precedente

Leggi tutto
Prossimo articolo