Deragliamento sulla Bologna-Firenze: l'Italia è divisa

La sala operativa
1' di lettura

Alle 5 e 10 due carri di un treno merci sono usciti dai binari fra Vaiano e Prato. Gli altri convogli sono stati dirottati su linee alternative: previsti ritardi di circa tre ore

Alle 5.10 sulla linea Bologna-Firenze due carri di un treno merci, uno dei quali di una ditta privata, sono sviati fra Vaiano e Prato per cause in corso di accertamento. Nessun danno per le persone, tuttavia la circolazione è interrotta in entrambe le direzioni.
La notizia ha colto di sorpresa i viaggiatori giunti alla stazione di Bologna per salire sui primi convogli diretti nel capoluogo toscano, intorno alle 5: convogli annullati e biglietti interamente rimborsati. Alcuni viaggiatori sono stati dirottati sul treno Alta Velocità delle 6 e 37, l'Eurostar 9423, dato invece in partenza, diretto a Roma e Napoli. Una lunga attesa, poi il via libera: il treno delle 6.37 "il primo utile per raggiungere Roma", veniva precisato dagli altoparlanti della stazione ha lasciato Bologna alle 7.50, diretto su una linea alternativa: Falconara, Orte, Roma. 180 minuti in più rispetto al tempo normalmente impiegato per arrivare nella Capitale: orario d'arrivo previsto, le 12.30. A bordo del treno, nessun servizio di ristorazione è in funzione ("per disservizi tecnici", avvisa la voce del capotreno). Per i passeggeri diretti a Prato e Firenze è stato invece reso disponibile un servizio sostitutivo di pullman.
Sulla riattivazione della Bologna-Firenze nessuna notizia certa, solo l'avviso che i treni diretti nel capoluogo toscano subiranno ritardi non definiti o cancellazioni. Lo si legge in un comunicato di Trenitalia: "Alle ore 5.10, per cause da accertare, due carri di un treno merci sono sviati fra Vaiano e Prato, sulla linea Bologna-Firenze. Non si registrano danni a persone, ma la circolazione è interrotta in entrambe le direzioni". L'incidente ha provocato ritardi consistenti anche per altri treni, che sono stati instradati su itinerari alternativi in attesa del ripristino dei binari. Per i pendolari, sono stati attivati collegamenti temporanei con alcuni autobus.

Leggi tutto
Prossimo articolo