Bagheria, chiusi gli uffici pubblici per emergenza rifiuti

1' di lettura

Nella città del Palermitano il sindaco ha ordinato la chiusura degli edifici statali per l'aggravarsi della situazione igienico-sanitaria. Le forze dell'ordine hanno intensificato i controlli contro i roghi appiccati per le strade

Da Palermo a tutta la provincia: l'emergenza rifiuti si estende a macchia d'olio, raggiunge Termini Imerese, Villanate, Ficarazzi. E a Bagheria, la soluzione più estrema: chiusi, per disposizione del sindaco, tutti gli uffici pubblici, a eccezione dei servizi essenziali, dell'ufficio elettorale e delle scuole medie, per gli esami di Stato in corso. Una decisione, scrive il comune in una nota, presa a causa delle aggravate condizioni igienico-sanitarie.

Leggi tutto
Prossimo articolo