Napoli, rom ucciso in una sparatoria. Il video choc

1' di lettura

Petru Birlandeanedu viene colpito per errore dai killer il 26 maggio scorso. Nelle immagini riprese da alcune telecamere a circuito chiuso lo si vede accasciarsi a terra, la moglie chiede aiuta ma nessuno dei passanti si ferma

Sparatoria in diretta a Napoli, con un innocente che muore nell'indifferenza della gente e le telecamere a circuito chiuso della stazione di Montesanto che riprendono tutto. E' il 26 maggio scorso, 4 moto sfilano con in sella otto ragazzi armati. Aprono il fuoco e sparano ad altezza d'uomo. Un passante viene colpito a una gamba e al torace, è un rumeno di nome Petru Birlandeanedu. Dal girato si vede che prima cerca riparo nella stazione, poi si butta a terra. Dopo qualche secondo muore dissanguato sotto gli occhi terrorizzati della moglie che chiede aiuto ai passanti ma nessuno si ferma.

Leggi tutto
Prossimo articolo