Mafia, arrestati 13 favoreggiatori di Messina Denaro

1' di lettura

Favorivano i contatti fra il boss trapanese e alcuni esponenti di Cosa Nostra. Per l'accusa sarebbero i componenti di una rete che da anni copre il capomafia di Trapani, accusato di omicidi e stragi, ricercato da 16 anni

Gli uomini della polizia di Stato di Trapani e Palermo, con la collaborazione degli uffici di Roma e Piacenza, hanno eseguito 13 ordinanze di custodia cautelare in carcere nelle province di Trapani, Palermo, Roma e Piacenza. Le accuse sono associazione mafiosa, estorsione, traffico di sostanze stupefacenti e altri gravi reati. Sono stati colpiti i mandamenti di Castelvetrano e Trapani direttamente riconducibili al boss Matteo Messina Denaro.

Leggi tutto