Imperia, recuperati i corpi dei due operai

1' di lettura

I due uomini erano entrati nell'impianto e sprovvisti dei respiratori avevano raggiunto la vasca delle acque reflue. Qui avrebbero perso i sensi a causa delle esalazioni

Due operai sono morti mentre lavoravano all'interno del depuratore di Riva Ligure, in provincia di Imperia. I due sono caduti in una vasca di depurazione delle acque: qui avrebbero perso i sensi a causa della rarefazione dell'ossigeno e dell'alta percentuale di anidride carbonica nell'aria. La morte sarebbe stata dunque provocata dall'esalazioni provenienti dalla vasca. I loro corpi senza vita sono stati recuperati un paio d'ore più tardi. Le vittime sono Francesco Mercurio, 40 anni, di San Biagio della Cima, e Gianfranco Iemma, 36 anni, residente a Genova.

Leggi tutto
Prossimo articolo