Processo alle nuove Br, condanne fino a 15 anni

1' di lettura

La pena più alta a Davide Bortolato e Claudio Latino, ritenuti rispettivamente i leader della cellula padovana e di quella milanese. I neobrigatisti hanno accolto la sentenza con pugni chiusi e intonando le note dell'Internazionale

Quattrordici condanne e tre assoluzioni nel processo alle cosiddette nuove Br del partito comunista politico-militare. La prima Corte d'Assise di Milano ha condannato a 15 anni Davide Bortolato e Claudio Latino, ritenuti rispettivamente i leader della cellula padovana e di quella milanese. A 13 anni e 10 mesi di reclusione è stato invece condannato Vincenzo Sisi, ritenuto a capo della cellula torinese. I neobrigatisti hanno accolto la sentenza con pugni chiusi e intonando le note dell'Internazionale, mentre diversi slogan sono stati urlati dal pubblico.

Leggi tutto
Prossimo articolo